RAMARRI CON IL “MONTE” PER CONTINUARE IL SOGNO

Regalarsi il sogno di una sorta di “finalissima” per il primato tra due settimane. Questo l’obiettivo del Pordenone, atteso domani dalla terzultima giornata di campionato. Al “Bottecchia”, con fischio d’inizio alle ore 15, sarà ospite il Montebelluna: neroverdi secondi a -2 dalla capolista Delta Porto Tolle, trevigiani in lotta per evitare i playout. Situazioni di classifica diverse, ma obiettivo comune: conquistare la vittoria. Per i “ramarri”, come detto, sarebbero 3 punti speciali, in quanto nel penultimo turno sono attesi proprio dal big match sul campo del Porto Tolle. Il campionato si chiuderà poi domenica 5 maggio con Pordenone-Legnago.

I neroverdi, sconfitti 2-1 nella gara di andata, arrivano alla sfida con il “Monte” dopo aver espugnato il difficile terreno del Kras: 2-1 con le reti dei bomber Zubin e Sessolo, vicecapocannonieri del girone con 18 reti ciascuno. Indisponibili Nichele, Migliorini e Bianchi. Squalificato Sambo.

In settimana la società ha fatto un appello a città e tifosi per starle vicini in questo importante finale di stagione. …tutti al “Bottecchia” e forza PORDENONE!

ALTRE GARE:

CEREA – BELLUNO
DELTA PORTO TOLLE – LEGNAGO
GIORGIONE – VIRTUS VECOMP
SAMBONIFACESE – ESTE
SAN PAOLO PADOVA – KRAS REPEN
SANDONA’JESOLO – CLODIENSE
TAMAI – REAL VICENZA
TRISSINO VALDAGNO – SACILESE
UNION QUINTO – SANVITESE