PORTO TOLLE AMARA PER I NEROVERDI, IL DELTA CALA IL TRIS PROMOZIONE

Delta Porto Tolle-Pordenone 3-0

GOL: pt 17′ Gherardi (rig.); st 26′ Gherardi, 43′ Conti.
DELTA PORTO TOLLE: Delbino, Garbini, Maiese, Politti, Stocco (st 19′ Dall’Ara), Pettarin, Albertini, Conti, Gherardi (st 43′ Tricoli), Marangon, Depetris (st 47′ Djordievic). A disp.: Passarella, Giolo, Roma, Bonometti. All. Zuccarin,
PORDENONE: Bortolin, Sartori, Sambo, Nastri, Zlogar, Scantamburlo (st 14′ Lucchini), Lestani, Casella (st 1′ Lavagnoli), Zubin, Sessolo, Bounafaa (st 14′ Cauz). A disp.: Truant, Segato, Iuri, Mini. All. Rossitto.
ARBITRO: Giua di Pisa. Assistenti: Malorgio di Monza e Anderson di Milano.
NOTE: al st 48′ espulsi Nastri e Marangon per reciproche scorrettezze, al 31′ st espulso Sessolo per proteste. Ammoniti anche Zlogar, Gherardi, Sessolo, Lestani, Zubin, Dall’Ara e Pettarin. Angoli 7-6. 1600 spettatori circa. Oltre 200 tifosi neroverdi al seguito del Pordenone. Recupero: pt 2′, st 4′.

PRIMA FRAZIONE

Super sfida al Comunale di Porto Tolle. Pordenone, secondo in classifica, al cospetto della capolista, distante solamente 2 lunghezze. Tra i neroverdi assenti i lungodegenti Nichele, Migliorini e Bianchi, più lo squalificato Zamuner. Rispetto alla vittoria con il Montebelluna rientra Sambo al posto di Cauz. Stadio tutto esaurito con 1.600 spettatori, di cui oltre 200 dalla Destra Tagliamento. Forza ragazzi, forza PORDENONE!!!

8′ pericoloso cross dalla destra di Albertini, Zlogar anticipa tutti e sventa la minaccia

16′ rigore per il Delta Porto Tolle. Zlogar atterra al limite dell’area – frangente di sinistra – Marangon: per l’arbitro il contatto avviene dentro i 16 metri (episodio da rivedere)

17′ dagli undici metri capitan Gherardi trasforma e porta in vantaggio il Delta. Delta-Pordenone 1-0

24′ tiro-cross di Depetris dalla sinistra, palla alta di poco

30′ combinazione fra Zubin e Lestani, con quest’ultimo che prova la conclusione dai 25 metri, ma manca la porta

34′ ancora Lestani, su punizione, sfera a lato

36′ destro al volo di Sartori, palla sopra la traversa

38′ occasionissima per il Pordenone. Cross dalla sinistra di Zubin, Sessolo alza di un soffio la girata con il destro

43′ Lestani mette in mezzo da destra, Zubin svetta e devia assieme a Politti: paratissima di Delbino e traversa, angolo

47′ duplice fischio a Porto Tolle. Squadre all’intervallo sul parziale di 1-0 per il Delta. A segno Gherardi su rigore, penalty da rivedere: il contrasto con Zlogar (ammonito) è avvenuto al limite dei 16 metri. Mezzora a tutta dei locali, poi due grandi occasioni neroverdi con Sessolo e Zubin (traversa).

SECONDA FRAZIONE

Primo cambio del Pordenone: esce Casella, entra Lavagnoli

4′ deviazione ravvicinata di Conti, gran parata di Bortolin che manda in angolo

13′ Delbino esce sui piedi di Zubin in area: l’attaccante finisce a terra, per l’arbitro è simulazione ed estrae il giallo

21′ rasoterra di Pettarin, para Bortolin

23′ cross di Lavagnoli, difesa locale in tilt, la palla sta per entrare quando un difensore salva sulla linea

24′ botta di Sessolo dai 25 metri, palla di poco fuori

27′ raddoppio del Delta. Neroverdi scoperti, Pettarin apre sulla destra per Albertini, cross rasoterra per Gherardi che gira in rete da centro area. Delta-Pordenone 2-0

32′ Pordenone in dieci uomini. Espulso capitan Sessolo per proteste

38′ Zlogar manda fuori di testa da buona posizione

39′ punizione di Lavagnoli, para Delbino

43′ tris del Delta. Conti trova il tocco vincente in area. Delta-Pordenone 3-0

48′ espulsi Nastri e Marangon per reciproche scorrettezze

49′ finisce il match di Porto Tolle. Il Delta vince 3-0 e conquista l’artimetica promozione in Seconda divisione. Il Pordenone proverà l’accesso alla categoria superiore attraverso i playoff. Espulsi Sessolo, Nastri e Marangon.

ALTRE GARE (finali)

Sacilese-SandonaJesolo 1-1
Sanvitese-Belluno 1-1
Este-Tamai 0-0
Kras Repen-Sambonifacese 3-1
Virtus Vecomp-Union Quinto 2-2
Clodiense-Giorgione 1-3
Montebelluna-San Paolo 1-0
Legnago-Trissino Valdagno 2-1
Real Vicenza-Cerea 1-2