LA JUNIORES CALA IL POKER NEL DERBY

Sacilese-Pordenone 2-4
GOL: pt 6’ Alves, 8’ Bardus, 25’ (rig.), 45’ Sakajeva (rig.); st 8’ Chimento, 21’ Barattin.
SACILESE: Sefa, Carlon, Dalla Cia, Pigatti, Impagliazzo, Slongo (st 11’ Moretti), Alves, Zuliani (st 9’ Barattin), Ferreira, Stiso, Barbui (st 28’ Fantuz). A disp.: Mauro, Dall’Anese, Dullius. All. Lombardi.
PORDENONE: Capra, Frison (st 2’ Tacoli), Chimento, Ceolin, Tulissi, Tuan, Novati, Nastri, Sakajeva, Bardus (st 30’ Savio), Pavan (st 1’ Di Salvo). A disp.: Facchin, Canal, Batoukonou, Di Bon Roberto, Di Bon Diego, Fedorovici. All. Baruzzo.
ARBITRO: Gobbato di Latisana. Assistenti: Bearzotti di Udine e Corsi di Cervignano.
NOTE: ammoniti Sefa, Ceolin, Ferreira, Nastri e Tacoli. Recupero: pt 2’, st 5’.PORDENONE – Che Juniores! Al XXV aprile la formazione di mister Baruzzo, reduce dal roboante 6-0 al Vittorio Falmec, dà un’ulteriore prova di forza e si porta a -7 dalla capolista Mezzocorona (e +6 sulla terza, il Vittorio). Proprio prima dello scontro diretto, in programma sabato in Trentino. Quello odierno era il recupero del match di campionato già rinviato due volte per il maltempo.

Cronaca. Essendo un impegno infrasettimanale nei due organici trovano posto diversi giovani delle Prime squadre, ragazzi a cui dare minutaggio. Al 6’ Alves firma il vantaggio della Sacilese con un tiro dalla distanza. Risponde due minuti più tardi Bardus: precisa conclusione dal limite per il numero 10. Poi è bomber Sakajeva a prendersi la scena. Al 25’ si procura e realizza un rigore, al 45’ segna con una perfetta punizione.

A inizio ripresa il portiere biancorosso Sefa è fa due paratissime: la prima su Sakajeva, la seconda su Bardus. Poi ci pensa Chimento a firmare il 4-1 di testa, su angolo dalla destra di Tuan. Vicini al quinto gol vanno Bardus e il neoentrato Di salvo. Al 21’ Barattin accorcia, sempre di testa. Il risultato non cambia più e il Pordenone può esultare.