TANTI APPLAUSI PER I GIOVANI RAMARRI, IL PORDENON-FUTURO!

Grande entusiasmo ieri sera al centro sportivo De Marchi per la presentazione ufficiale del Settore giovanile del Pordenone Calcio, denominata serata “Giovani ramarri”. Dopo il vernissage della Prima squadra in piazza San Marco di fine agosto, la società ha voluto celebrare al meglio anche i suoi ragazzi (con staff tecnici, sanitari e collaboratori), che hanno sfilato davanti a famiglie, tifosi, sponsor e autorità (presenti, tra gli altri, l’assessore comunale allo Sport Walter De Bortoli e il Vescovo Monsignor Giuseppe Pellegrini). Sono numeri da record quelli del Pordenone versione 2016/2017, con circa 240 tesserati. Un Pordenon-futuro che cresce sì per numeri, ma anche per risultati e giocatori lanciati in club di A e B.

Teatro della presentazione il campo sintetico del De Marchi: hanno sfilato, in ordine crescente, i Pulcini (2007), gli Esordienti a 9 (2006), gli Esordienti a 11 (2005), i Giovanissimi professionisti (2004), i Giovanissimi regionali (2003), Under 15 Lega Pro (2002), Under 16 Lega Pro (2001), Under 17 Lega Pro (2000) e Berretti, con “vetrina” finale per i baby di Primi Calci (2008 e 2009) e Piccoli Amici (2010 e 2011). Tanti applausi dagli spalti occupati dalle famiglie.

Ha partecipato all’evento anche una rappresentanza della Prima squadra, guidata da mister Bruno Tedino e capitan Mirko Stefani. Il presidente Mauro Lovisa, simpaticamente attorniato nel suo intervento dai bambini di Primi Calci e Piccoli Amici, ha ricordato l’importanza del Settore giovanile nel progetto sportivo della società, ringraziando le famiglie per la partecipazione e i collaboratori del Settore giovanile per il grande impegno messo in campo ogni giorno per la crescita dei giovani ramarri. Menzione speciale per il 2004 Enrico Maset, vincitore del concorso “Caro autore, ti scrivo…” a Pordenonelegge. Testimonianza che cultura e sport possono andare d’accordo.