TOMEI PARA-TUTTO: “LAVORO E RISPOSTE SUL CAMPO. SUCCESSO IMPORTANTISSIMO”

Negli ultimi venti minuti di Lumezzane-Pordenone Matteo Tomei, numero 1 dei ramarri, ha letteralmente alzato un “muro” davanti agli attaccanti di casa, permettendo alla squadra di portare a casa una vittoria molto importante.

Le dichiarazioni del portiere neroverde nella sala stampa del Saleri: «Questa prestazione la dovevo ai miei compagni per il momento delicato passato da me e Marco (D’Arsiè, ndr). In questo periodo ho sentito tante stupidaggini su noi due portieri: queste critiche le accetto anche se non mi sono piaciute. Rispondendo con il lavoro, sul campo. La parata più difficile? Il diagonale su Barbuti era molto angolato, l’intervento è stato complicato. Il mio compito, comunque, è parare e oggi è andata al meglio. Questa vittoria cancella un po’ l’ultimo mese, così avaro di punti (2 in 4 gare, ndr). Successo importantissimo, contro una squadra forte. Ripartiamo da questo, analizzando bene le cose buone e meno buone, dando il massimo. Il gruppo dedica il gruppo alla famiglia di Carlo Giust, venuto a mancare in questi giorni, e al nostro grandissimo tifoso Dario, per la perdita del papà. Un grande abbraccio a loro».