IL PORDENONE CADE IN PIEDI. ORA VINCERE AL BOTTECCHIA PER I QUARTI

Giana Erminio-Pordenone 2-1 (FINALE)

GOL: pt 29′ Bruno, 45′ Cattaneo; st 12′ Pinardi (rig.).
GIANA ERMINIO (3-4-1-2): Viotti; Perico, Bonalumi, Montesano; Iovine, Pinardi (st 40′ Biraghi), Marotta, Augello; Chiarello (st 46′ Appiah); Perna (st 42′ Pinto), Bruno. A disp.: Sanchez, Capaccio, Tremolada, Rocchi, Sosio, Greselin, Capano, Ferrari. All. Albè.
PORDENONE (4-1-4-1): Tomei; Semenzato, Ingegneri, Marchi, De Agostini; Suciu; Bulevardi (st 15′ Martignago), Misuraca, Cattaneo (st 36′ Padovan), Zappa (st 23′ Buratto); Arma. A disp.: D’Arsiè, Pellegrini, Parodi, Gerbaudo, Pietribiasi. All. Tedino.
ARBITRO: Prontera di Bologna. Assistenti: Falco di Bari e Abruzzese di Foggia. Quarto ufficiale: Capone di Palermo.
NOTE: ammoniti Pinardi, Perico, Tomei, Martignago, Zappa e Marchi. Angoli 4-4. Recupero: pt 0′; st 5′.

PRIMA FRAZIONE

Pordenone privo di tre pilastri come capitan Stefani, Berrettoni (infortunati) e Buratto (squalificato), tutti però al seguito della squadra.

Mister Tedino conferma lo schema anti-Bassano (4-1-4-1), con novità dal 1′ Ingegneri in difesa e Bulevardi in mediana.

Una cinquantina di tifosi neroverdi in trasferta al Città di Gorgonzola.

9′ affondo di Zappa che scaglia una staffilata con il mancino: vola Viotti, che manda in angolo.

10′ sugli sviluppi dell’angolo doppio colpo di testa: prima di De Agostini, poi di Arma.

29′ vantaggio della Giana. Cross dalla destra e colpo di testa sotto l’incrocio lontano di bomber Bruno. Giana-Pordenone 1-0.

44′ gran giocata di Bruno, sinistro all’angolino: vola Tomei, che manda in corner.

45′ PAREGGIO NEROVERDE!!! Grande azione sulla sinistra di De Agostini, oggi capitano. Sugli sviluppi del cross del difensore la palla arriva sul mancino di Cattaneo che insacca da centro area. Finisce così il primo tempo: Giana-Pordenone 1-1, GOOOOOOOOL!!!!!

SECONDA FRAZIONE

2′ grande occasione per il Pordenone: tiro ravvicinato di Arma, su girata di Bulevardi, Viotti blocca la sfera.

6′ destro alto di Bruno.

8′ punizione mancina di Zappa, colpo di testa di poco a lato di De Agostini.

11′ rigore per la Giana: ravvisato un fallo di Tomei, che però parso intervenire sulla palla.

12′ Giana nuovamente avanti. Rigore (parso inesistente sia in presa diretta che al replay) trasformato da Pinardi. Giana-Pordenone 2-1.

13′ Misuraca in gol: ravvisato un fuorigioco.

21′ Arma da posizione defilata calcia a lato.

42′ Marchi di testa a lato.

45′ quattro minuti di recupero.

50′ ANDATA PLAYOFF, KO DI MISURA! Il Pordenone cede 2-1 in casa della Giana Erminio al termine di una partita molto combattuta. Decisivo un rigore inesistente trasformato da Pinardi nella ripresa. Nel primo tempo i centri di Bruno e Cattaneo. Mercoledì alle 20.30 #tuttialbottecchia per spingere i neroverdi al passaggio del turno: servirà un successo, con qualsiasi scarto! #forzaramarri #forzapordenone #legapro