ALLA “FESTA VERDENERA” SVELATE LE NUOVE MAGLIE DEL PORDENONE

Di fronte ai tifosi, ai partner, alle autorità del territorio e alla Città il Pordenone Calcio ha presentato ufficialmente le tre maglie 2022/23 durante la “Festa Verdenera” svoltasi al Centro sportivo De Marchi. Le tre divise, realizzate in collaborazione con lo sponsor tecnico GIVOVA, valorizzano appieno i colori del Club: il nero e il verde, presenti su tutte e tre le maglie. Maglie su cui sono confermati i main sponsor Omega e 6sicuro, impressi sul fronte insieme al marchio Vitis Rauscedo. Sulla manica come ulteriore segnale di continuità c’è sempre Alea Office, mentre sul retro spicca la novità BONGIORNOwork. Sul pantaloncino, sopra il logo del Pordenone, c’è sempre lo stemma dell’Area Giovani del Cro di Aviano, realtà d’eccellenza con cui il Club negli anni ha instaurato una speciale amicizia negli anni.

La maglia denominata “Neroverde”, a prevalenza nera (colore anche del pantaloncino), è composta da una trama puntinata in cui è stilizzata la squama del ramarro e vuole rappresentare la seconda pelle del calciatore come anche del tifoso del Pordenone. La maglia “Pordenone” (con pantaloncino bianco) rappresenta un continuum con la seconda 2021/22: la città nella scorsa stagione disegnata su fronte e retro della maglia ora è rappresentata da un pattern che riprende simbolicamente la facciata di uno dei palazzi (quello rosso) di piazza Motta, fra i luoghi più suggestivi di Pordenone. La maglia “Verdenera”, a prevalenza verde (colore anche del pantaloncino), propone una rivisitazione moderna delle classiche strisce verticali verdi e nere. Ad “accendere” la divisa i dettagli (sponsor e personalizzazioni) giallo fluo.

Hanno indossato la maglia come testimonial, prima per lo shooting ufficiale e poi alla Festa Verdenera, i “senatori” Salvatore Burrai (con la divisa “Verdenera”), Alessandro Bassoli (con la divisa “Neroverde”) e Roberto Zammarini (con la divisa “Pordenone”).